Vecchi ricami


Quest ' anno ho aspettato tanto il caldo e ora che siamo in piena estate non ho più tanta voglia di tagliare , cucire , ancor meno di quiltare . In questi giorni ho ripreso la tovaglia in trina Rinascimento che il mio amico restauratore Luigi ha trovato in un mercatino in Francia e l'ho sistemata.
A quanto mi ha detto risale alla fine del 1800 ,
ma non ho bene idea se sia davvero così .
 Il copritavolo aveva alcuni punti dove gli anni hanno lasciato il segno , ma forse sono state più le persone che l ' hanno lavato e stirato a fare danni  , a vedere bene da vicino .
 Così sono andata alla ricerca dei due filati che mi servivano : il n° 25 e il n° 30 o 40 .
Non è stato molto semplice trovare le matassine di filo " vintage " cioè con la colorazione che il tempo ha lasciato , ma ho un gancio al mercatino dell' antiquariato e tutto è stato più semplice del previsto.
Non sono stati molti gli interventi da fare : è sempre un 'emozione tenere tra le mani ricami di pregio e poter contribuire alla loro " rinascita ".
A lavoro finito ho avuto il piacere di vederla sul mio tavolo per un giorno : poi è tornata dal suo proprietario tra mobili antichi e bellissime ceramiche .

Commenti